Stampa
Visite: 414

Se lo dovessi descrivere semplicemente, ci sono due tratti che un gatto ha sempre e sono:

Poi abbiamo un sacco di tratti diversi che influenzeranno l'aspetto del gatto. Ma in questa sezione parleremo solo dei colori di base e degli agouti che determinano se i disegni del gatto saranno visualizzati o nascosti.

Partendo da zero e dimenticando tutti gli altri tratti che cambieranno il colore del gatto, è più facile imparare tutti i diversi colori, imparando l'eredità da zero e poi costruendola pezzo per pezzo.

Colore di base

Il colore di base di un gatto è sempre nero o rosso, quindi un gatto ha sempre il tratto nero, rosso o entrambi in una tortie.

Le denominazioni genetiche sono:

Nero = o 

Rosso = O 

Blacktortie = Oo

Il colore di base è legato al sesso, il che significa che è ereditato dal cromosoma X. Come sappiamo (se non abbiamo dormito a scuola), gli ovuli sono sempre X e lo sperma determina il sesso essendo X o Y.

XX - femmina 

XY - maschio

Come potete vedere sopra, i maschi prendono sempre il loro colore dalla madre (hanno solo una X).

Le femmine, invece, prendono il colore sia dalla madre che dal padre, per questo una femmina può diventare una tortie, sia rossa che nera.

Si noti che ora parliamo solo dei colori di base, cioè il rosso e il nero. Quindi, se prendiamo l'esempio di cui sopra con nero e rosso, possiamo vedere le differenze genetiche tra maschi e femmine.

Le denominazioni genetiche sono:

Per una femmina:

Nero = oo 

Rosso = OO 

Blacktortie = Oo 

Per un maschio:

Nero = oy (y poiché il maschio ha XY e quindi nessun colore su Y)

Rosso = Oy

Questo vale per tutti i gatti, siano essi blu, crema, rossi, neri, diversi tipi di torties, con o senza argento, con o senza bianco, con o senza disegno. Questi due colori di base sono sempre uno dei tratti del vostro gatto, uno di loro o forse entrambi se avete una femmina.

Agouti

Ora, passiamo alla parte successiva, come ho scritto sopra, tutti i gatti hanno un disegno (a volte due), ma non ne parleremo in questa parte. Descriverò i diversi disegni in futuro. In questa parte parleremo solo del gene Agouti, è la caratteristica che controlla se il disegno che il gatto avrà, sarà visibile o nascosto. Ma prima di cominciare, penso che è meglio fare una breve ripetizione dei tratti dominanti e recessivi.


Dominante o recessivo

Il tratti è ereditato in coppia di geni e i cuccioli erediteranno un gene di questi tratti dalla madre e un gene del tratto dal padre. Tienilo a mente, torna qui se ti confondi. Descriverò l’eredità tratto per tratto visivamente in modo che é più facile. Inizialmente dirò anche se si tratta di un tratto dominante o recessivo.

Tratti dominanti:
Deve essere visto in uno dei genitori per portarlo e non può essere portato nascosto.

Per i tratti dominanti, ciò significa che ce è abbastanza avere UNA sola serie di tratti, per poterla vedere.

Tratti recessivi:

Può essere portato nascosto. Perché si possa vedere un gene recessivo, è necessario che il gatto abbia il tratto due volte. Quindi, se il gatto ha un solo set del tratto, non è sufficiente per essere visto. Un tratto recessivo può essere portato di nascosto per sempre e potrebbe ricomparire all'improvviso.

Per scoprire alcune nozioni di base, continuiamo con il tratto Agouti. Questo è il tratto che determina se il disegno che il gatto ha, è visibile o se il disegno è nascosto.

Agouti / Non-agouti nel discorso di tutti i giorni disegnato / non disegnato o disegnato / solido.
Agouti è un tratto dominante.


Agouti = A

Non-agouti = a

A/A omozigote agouti

Tutta la prole sarà disegnata (agouti)

A/a eterozigote agouti

I figli possono diventare agouti o non agouti. A seconda se l'altra parte é A/A o A/a

a/a omozigote per non-agouti

Se questo gatto viene accoppiato con un non-agouti, anche tutti i figli diventeranno non-agouti.

Qui bisogna tenere presente che in alcuni colori questa caratteristica è più o meno trasparente, soprattutto in rosso o crema. Anche l'argento e il blu possono avere una certa trasparenza, soprattutto a certe età.

Questo permette di vedere il disegno sul gatto anche se non è un agouti, quindi non ha un disegno.

Di solito paragono il rosso con uno lacca e il nero con una vernice normale. Se si dipinge una tavola con una lacca, si vedrà sempre il disegno sottostante, ma se si dipinge una tavola con la vernice, non si vedranno i disegni della tavola attraverso il colore. Allo stesso modo, il rosso agisce come una lacca e il nero come una vernice.

Ecco un buon esempio di un gatto rosso solido (rosso solido) con un disegno molto chiaro.
Dagdrivarn Principe Mozez che è aa (non-agouti).

2007 06 01 56

Qui potreste chiedervi come faccio a vedere se un gatto è disegnato o meno su un rosso o su una crema? Ci sono modi per vedere questo, se abbiamo solo il rosso e la crema, è più facile. Se si mescola per esempio l'argento può essere più difficile e a volte anche molto difficile. Molte volte, un test del DNA è l'unico modo per essere completamente sicuri se il gatto è agouti o non agouti quando abbiamo a che fare con questi colori.

Sotto ci sono due gatti rossi, a sinistra un rosso classico tabby e a destra un rosso solido.

 Keilir 8veckor 11 Lilleman 8v 06 

AgoutiQui si vede chiaramente che il gatto è chiaro nelle orecchie e nei bordi delle orecchie, ha i cosiddetti occhiali (i segni luminosi intorno agli occhi), e sono anche chiari intorno alla bocca. Un agouti è anche più chiaro sotto lo stomaco, e si può guardare nella parte posteriore e si vedrà che il gatto è chiaro intorno all'ano e sul lato inferiore della coda.

Non-AgoutiQui si vede invece che il gatto è scuro nelle orecchie e intorno alle orecchie, i segni intorno agli occhi ci sono ma non sono bianchi, solo leggermente più chiari del colore di base, così come il segno intorno alla bocca e sotto lo stomaco. Un non-agouti è colorato in modo uniforme sul lato inferiore della coda e intorno all'ano.

In conclusione, prenderò alcuni esempi dell'eredità del tratto.

In questo esempio, abbiamo una madre che è omozigote agouti e un padre che è agouti ma portatore di non-agouti.

Padre
A

Padre
a

Madre
A

AA

Aa

Madre
A

AA

Aa

Come vediamo sopra, tutti i cuccioli saranno agouti (ricorderete sopra che l'agouti è un tratto dominante ed è richiesto che il gatto abbia solo un gene per apparire). 50% per gli omozigoti e 50% per gli eterozigoti (agouti, portatore di non agouti).

In questo esempio abbiamo invece sia la madre che il padre che sono eterozigoti, agouti e portatori di non agouti.

Padre
A

Padre
a

Madre
A

AA

Aa

Madre
a

Aa

aa

Qui le probabilità sono cambiate molto, il 25% sarà omozigote agouti, questi a loro volta non potranno mai avere una prole non agouti. Il 50% sarà agouti ma porterà la caratteristica per i non agouti. E infine il 25% sarà non-agouti.

In questo esempio, abbiamo una madre non agouti e un padre agouti e portatore di non agouti.

Padre
A

Padre
a

Madre
a

Aa

aa

Madre
a

Aa

aa

Come potete vedere sopra, abbiamo ottenuto un'altra distribuzione, il 50% sarà agouti, portatori di non-agouti e il 50% sarà non-agouti. 


Quindi, prendiamo un ultimo esempio per mettere le cose in chiaro. Sia madre che padre sono non-agouti.

Padre
a

Padre
a

Madre
a

aa

aa

Madre
a

aa

aa

In quest'ultimo esempio, possiamo vedere che tutti i figli saranno non-agouti, non c'è nessun gene agouti da ereditare. Così tutti i discendenti saranno non-agouti, quindi due solidi non potranno mai avere una discendenza agouti.

Autore: Malin Sundqvist

Tradotto da: Diana Sferrazza